Questo dipinto, e' un esempio di Capriccio architettonico con armenti settecentesco, un paesaggio probabilmente frutto dell' immaginario, liberamente concepito dalla fantasia del pittore, dove si trovavano inseriti edifici per la maggior parte inventati o realmente esistiti ma avulsi dal loro contesto di origine.Questo tipo di pittura trova origine nel tardo Seicento, con lo scopo di stimolare la fantasia attraverso la creazione di vedute senza tempo, lontane dalla realta' quotidiana. Fantastici, di ampio respiro, e con minute figure e importanti ruderi che dominano le scene, il tutto dipinto in maniera teatrale, con le architetture ai lati a costituire delle quinte sceniche che guidano la prospettiva verso il lontano orizzonte
ALLEGO ALLE IMMAGINI UNO SCATTO ALLA FLUORESCENZA ULTRAVIOLETTI





Dimensioni (H x L x P):87 x 111 x 0 (cm)
Provenienza:Italia
Autore:n.d.
Epoca:1700


Capriccio Archtettonico

€ 4800,00